Peter

Il Principio di Peter, espresso da Laurence Peter nel 1969, sostiene che «in un’organizzazione gerarchica ogni impiegato tende a raggiungere il proprio livello di incompetenza..». Secondo il primo corollario «..nel tempo ogni posizione viene occupata da un impiegato incompetente per le mansioni inerenti» mentre per il secondo «il lavoro (pertanto) viene portato a termine dagli impiegati che non hanno ancora raggiunto il proprio livello di incompetenza». È stato ripreso da Scott Adams nel suo “Principio di Dilbert“.