Telecollaborazione

Telecollaborazione” è il termine che in questo blog si preferisce usare riferendosi al “Telelavoro” per via della generale (errata) propensione a considerare quest’ultimo come strettamente unito alla domiciliazione del lavoro e del lavoratore. Col verbo “telecollaborare“, inoltre, si pone la giusta attenzione agli aspetti collettivi, di relazione (operativa ed umana), delle attività da svolgere e degli obiettivi da raggiungere, laddove il “telelavorare“, pur sempre per pre-giudizi ormai consolidati, spesso viene associato ad una situazione molto individualizzata, avulsa – e pertanto marginale.. – rispetto alla comune prassi organizzativa.