WFH

È l’acronimo di “Work From Home“, cioè “lavoro da casa“, e benché storicamente sia stato usato per indicare varie situazioni di Telependolarismo (Homeshoring) oggigiorno è impiegato soprattutto in relazione ad opportunità di lavoro in proprio (Homesourcing), discontinue e non sempre perfettamente limpide.